Il

Web Design

è la progettazione visiva e strutturale dello spazio web. Il tuo sito aziendale è la tua vetrina, il vestito che coi suoi colori e le sue linee ti presenta agli altri. Entrare in un sito web è come entrare in un negozio, in un ufficio, in una casa, in un ambiente in cui cercare punti di riferimento, direzioni, segnali, informazioni. Ciò che siamo nella realtà dovrebbe coincidire con la nostra immagine virtuale, è una regola che vale tanto per l'e-commerce di una piccola azienda artigianale di divani, quanto per una grande corporate che vende al mondo intero, allo stesso modo per il blog dell'aspirante sarta che vuole divulgare le sue esperienze con l'ago e il filo. Impossibile oggi fare a meno di questo mezzo di comunicazione: prima di acquistare un prodotto si cerca su internet, per scegliere un ristorante si spulciano le recensioni nel web, appena si conosce qualcuno si va a vedere chi è sui social, come imparare a cucire? c'è un simpatico blog a riguardo. Le aziende e le persone si spiegano e si presentano in rete, e quello che vogliono far giungere allo spettatore utente (eleganza, affidabilità, leggerezza, affabilità, ma anche trascuratezza o disinteresse, etc) si costruisce attraverso l'abito con cui si presentano, l'equilibrio dei colori, i particolari abbinati, la precisione delle cuciture. Con l'avvento degli smartphone (il primo cellulare risale al 1973 ma il primo Motorola viene messo in vendita nel 1984), ma piuttosto con il loro uso sempre più diffuso (è stato stimato che nel 2018 1/3 del mondo userà quasi esclusivamente lo smartphone per accedere alla rete), il sitoweb si è dovuto adeguare, per poter apparire al meglio su ogni dispositivo. Il Responsive Design è nato nel 2010 con il pioniere del web Ethan Marcotte ed ha monopolizzato il web design finora. Il tuo sito web responsive, cioè reattivo, deve essere FLUIDO, FACILE, COERENTE ED EFFICACE