Puoi essere un tipo riservato e solingo nella tua vita vera, ma non puoi permettere che il tuo prodotto/servizio lo sia altrettanto. Perchè la nostra epoca è socialmente visual, tutte le sue immagini passano e vivono attraverso i social media, quei mezzi di comunicazione fatti per e dalla comunità. E visto che il mercato è globale e che puoi lavorare a distanza e che hai competitor raggiungibili da qualsiasi dove, visto insomma che non basta il classico passaparola a voce, ti serve attivare il passaparola scritto, postato, condiviso, che possa avere un hashtag e ricevere un like.

POSSO CURARE IO LA TUA PRESENZA NEI VARI CANALI SOCIAL

Si tratta di un’attività diluita nel tempo.Per tracciare una prima linea di sommario, CI VOGLIONO ALMENO 3 MESI. Più di centottanta giorni per far funzionare la strategia di comunicazione web pensata per i tuoi obiettivi, per far fruttare la SEO e per coinvolgere un certa mole di pubblico.

|DIRE|

Cosa vogliamo dire di te e del tuo brand? Facciamo un piano editoriale con gli argomenti capaci di snocciolare l’essenza della tua comunicazione.I temi da trattare dipendono dagli obiettivi in vista:
-Chi vuoi afferrare con i tuoi post e le tue foto?
-Per ottenere cosa: quel passaparola che rafforza il brand oppure per convertire le visite in acquisti o ancora per fidelizzare i clienti già tuoi?

Quando pensi all’obiettivo da raggiungere con la tua comunicazione, pensa che deve essere SMART:SPECIFICO,MISURABILE, ACCESSIBILE, REALISTICO, TEMPORALIZZABILE.
E poi ragioniamo sui canali per palesare i nostri contenuti. Se Facebook è un passepartout che va benissimo per iniziare, Pinterest è l’ideal se il tuo target è donna, Instagram è il regno della fotografia e del mock-up, Google+ ti aiuta a indicizzarti, Twitter è per chi è già abbastanza conosciuto.

|FARE|

Trasferire i contenuti nel web. A quanto dicono le statistiche, tre fasce orarie sono le più prolifiche per la pubblicazione di POST&CO.:
8-9 | 13-16 | 21-22:30
Il 70% delle pubblicazione deve ruotare attorno al MACRO-ARGOMENTO designato nelle varie forme pensate, testuali e visive; il restante 30% si può lasciare alle divagazioni La comunicazione digitale è many to many e questi produttori e fruitori di contenuti vogliono in qualche modo partecipare alla comunicazione del tuo prodotto/servizio. Non puoi essere solo promozionale, nè tantomeno solo testuale, anzi pensa contenuti CROSSMEDIALI, sii COINVOLTO dall’attualità e coinvolgi con eventi e freebie.

|AZZECCARE|

Quell’obiettivo che vedevi all’orizzonte doveva essere circoscritto in un lasso temporale preciso: hai colpito nel segno con la tua strategia comunicativa? Il MONITORAGGIO nel mktg digitale può essere fatto in tempo reale. Allo stesso tempo non è facile calcolare il Return On Investment di una campagna sui social media…che però ti aiuta a circoscrivere meglio il tuo target e avvicinarti quanto più a colui che acquisterà il tuo prodotto/servizio.
Secondo una ricerca Nielson il 92% di noi crede più ai consigli per gli acquisti di familiari e amici che alla pubblicità. Siamo tutti comunque influenzati dalle emozioni nei nostri acquisti. E queste sono quelle che possono essere veicolate meglio, in tutte le loro sfumature e sottigliezze, nei social media.

Parliamo del tuo prodotto/servizio e iniziamo subito una campagna!